Quotidiano | Categorie: Fatti

Banca Popolare di Vicenza premiata al security summit

Di Comunicati Stampa Lunedi 20 Marzo alle 18:16 | 0 commenti

ArticleImage

La campagna del Gruppo Banca Popolare di Vicenza "Connessi e consapevoli" è stata premiata ieri dall'Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica (Clusit) al Security Summit di Milano, il convegno annuale che si propone di analizzare lo stato dell'arte della cybersecurity e di delinearne in maniera indipendente le prospettive, con l'obiettivo di creare una vera e propria cultura sui temi della sicurezza delle informazioni, delle reti e delle infrastrutture informatiche. La campagna "Connessi e consapevoli", avviata nel 2016 nell'intero Gruppo Bancario, nasce dall'esigenza di rendere maggiormente consapevoli tutti i dipendenti sui rischi legati ad una costante connessione alla rete, suggerendo comportamenti idonei a utilizzare gli strumenti informatici in tutta sicurezza.

In particolare l'iniziativa ha permesso di:
· sviluppare e diffondere a tutti i livelli di una cultura del rischio integrata ed estesa a tutto il Gruppo;
· sensibilizzare i dipendenti in merito ai rischi che incorrono sui dati, ai migliori comportamenti da
adottare per prevenire eventi dannosi e alle responsabilità che ne derivano;
· innalzare il livello di educazione e consapevolezza del personale sugli aspetti principali della
sicurezza delle informazioni e la salvaguardia del business aziendale.
La campagna "Connessi e consapevoli" ha contribuito ad apportare in azienda una maggiore
consapevolezza in merito ai fattori di rischio per il business derivanti da un uso non corretto delle tecnologie informatiche e nel personale la conoscenza delle migliori prassi da adottare per proteggere i dati riservati. Fra i principali risultati l'aumento del 140% delle segnalazioni proattive e preventive su potenziali rischi informatici e una sensibile riduzione dei casi di infezione da malware. I temi della campagna sono stati esaminati anche in appositi workshop di approfondimento interni e in
interventi di sensibilizzazione in aula indirizzati al personale; la formazione sulla sicurezza informatica
dedicata ai dipendenti si traduce in una gestione corretta e attenta anche dei dati dei clienti della Banca. "Siamo lieti e soddisfatti di aver conseguito questo premio che riconosce, a livello nazionale, l'innovatività dell'iniziativa e la nostra sensibilità per le tematiche legate all'utilizzo corretto delle nuove tecnologie in azienda - ha dichiarato Stefano Bortolamei, responsabile Divisione Organizzazione e IT di Banca Popolare di Vicenza -. La campagna di security awareness ha raggiunto i circa 5.000 dipendenti del Gruppo BPVi attraverso messaggi di sensibilizzazione su circa 7.000 dispositivi della Banca, su 50 totem digitali, su oltre 100 bacheche informative e su un sito Intranet dedicato: un risultato sicuramente positivo e in linea con i nostri obiettivi".
"La campagna ‘Connessi e consapevoli' è un esempio di quanto andrebbe fatto in ogni azienda", ha
affermato Paolo Giudice, Segretario Generale del Clusit. "Si tratta di una campagna innovativa e
multimediale, che potrebbe contribuire a migliorare sensibilmente il livello di sicurezza di qualsiasi
organizzazione. Abbiamo premiato il responsabile dell'iniziativa, ma desideriamo anche congratularci con il suo team per il brillante lavoro e con la Banca, che ha voluto e sostenuto l'iniziativa
."
Il premio consiste in un'opera d'arte moderna dell'artista Roberto Pedrotti, creatore della corrente artistica Not Man Made, sul tema "Cultura, innovazione tecnologica e sicurezza informatica", collegato all'obiettivo del Security Summit. Security Summit, organizzato da Clusit e Astrea, con il patrocinio della Commissione Europea e di ENISA (Agenzia dell'Unione Europea per la sicurezza delle informazione e della rete), propone approfondimenti,formazione e confronto sui diversi aspetti della sicurezza informatica. Giunto alla IX edizione, raduna ogni anno esperti e personalità di spicco dell'Information & Communications Technology, rappresentanti del mondo delle istituzioni e utenti che contribuiscono con le proprie analisi e testimonianze ad accrescere la consapevolezza in tema di sicurezza informatica. Dopo Milano, gli appuntamenti con Security Summit saranno in Veneto, a Treviso l'11 maggio e a Verona il 4 ottobre.

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

Commenti degli utenti

Martedi 22 Agosto alle 20:15 da Gilu
In Nuovo regolamento di polizia urbana: in vigore da giovedì 24 agosto

Martedi 22 Agosto alle 20:14 da Gilu
In Nuovo regolamento di polizia urbana: in vigore da giovedì 24 agosto

Martedi 22 Agosto alle 07:29 da kairos
In Van Gogh in Basilica Palladiana, Achille Variati: "concordate con la Soprintendenza modifiche all'allestimento che migliorano il dialogo tra la mostra e il salone"

Lunedi 21 Agosto alle 07:58 da kairos
In Basilica Palladiana, "scatoloni" per Van Gogh e intervento della Soprintendenza, Roberto Cattaneo di Forza Italia "censura" Jacopo Bulgarini d'Elci
Gli altri siti del nostro network